Piacevoli escursioni all’Alpe di Siusi

Durante le escursioni esplorare l’Alpe di Siusi e le Dolomiti

L’attrezzatura giusta

  • Scarponi da montagna o scarpe da trekking: si dice che il benessere parta dalla salute dei piedi; quindi la prima cosa fondamentale di cui bisogna tenere conto quando si pianificano le escursioni all’Alpe di Siusi sono le scarpe adatte. È importante scegliere il modello giusto di scarpa da montagna, per evitare incidenti, distorsioni della caviglia o dolori alla pianta del piede. Tra i requisiti della sicurezza durante le escursioni ci sono innanzitutto una suola antiscivolo con un profilo non troppo rigido e gambale alto.
    La scarpa deve essere scelta in base al tipo di attività svolta: una scarpa da trekking, ad esempio, non è adatta a un’escursione semplice. È altresì importante la scelta del modello ortopedico adeguato; quindi che la scarpa non sia troppo piccola, anzi che sia leggermente più grande, in modo tale che le dita del piede siano protette durante la discesa.

  • Calzini da trekking: durante le escursioni sull’Alpe di Siusi, o comunque in montagna, è importante anche tenere in considerazione la temperatura e respirazione del piede. I calzini in cotone assorbono l’umidità, la imprigionano nelle fibre, così i piedi restano freddi e umidi. Calzini di spugna con un'alta percentuale di fibre sintetiche collaborano con gli scarponi da montagna moderni e creano una sorta di "aria condizionata" per il piede, quindi un clima secco e confortevole. Vi consigliamo di aggiungere cuscinetti speciali su tallone, pianta del piede, dita e caviglie.

  • Giacca a vento o specifica da montagna: I criteri più importanti sono l’impermeabilità e lo scudo antivento combinati con materiali traspiranti. La giacca dovrebbe avere un cappuccio largo in materiali sintetici come il Gore-Tex o la microfibra.

  • Pantaloni: si consigliano pantaloni lunghi in materiali sintetici per le vostre escursioni sull’Alpe di Siusi. Ricordate che in montagna il tempo può cambiare molto rapidamente e che il sole può scottare la pelle esposta.

  • Giacche e fleece: la giacca a vento tiene caldo, è morbida e può essere usata in qualsiasi occasione. In combinazione con una giacca Gore-Tex, rappresenta un ottimo riparo dalle intemperie. Anche i maglioni in fleece sono morbidi, isolanti e pratici.

  • Biancheria intima: scegliete biancheria leggera e aderente, traspirante e assorbente che si asciughi facilmente. Non si suda di meno, ma almeno il sudore non rimane sulla pelle.

  • Guanti e berretti: non bisogna dimenticare guanti e berretti, che anche d’estate devono far parte dell’attrezzatura per le escursioni sull’Alpe di Siusi.

  • Consiglio: vestitevi secondo la modalità «a cipolla». In questo modo siete flessibili mentre camminate e il sudore non è bloccato dai tessuti. Non usate indumenti in cotone che non permette la traspirazione.

  • Zaino: lo zaino deve essere leggero, ideale quello da 28 l, con ventilazione sulla schiena grazie a reti che formano canali d’aria. Ottime sono le imbottiture per proteggere le spalle e i fianchi. Potete prenderlo in prestito anche presso il nostro hotel.

  • Occhiali da sole: in alto, i raggi di sole hanno una maggiore intensità. Proteggete al meglio i vostri occhi, usate occhiali da sole con protezione UVA/IR al 100% e i materiali antiurto.

  • Cappellino da sole: il cappellino da sole è indispensabile per ogni escursionista. I colpi di sole sono causa di incidenti frequenti in vacanza. Proteggete la vostra testa!

  • Bastoncini telescopici: i bastoncini telescopici sono davvero utili durante le escursioni sull’Alpe di Siusi. Vi aiutano a salvaguardare ginocchia, fianchi e caviglie e aiutano a migliorare l’equilibrio. Sia in salita sia in discesa, grazie alla lunghezza modificabile, facilitano la camminata, la posizione e il contatto tra piede e suolo.

  • Bibite: un altro aspetto importante durante le escursioni sull’Alpe di Siusi è l’idratazione. Chi beve con regolarità piccole quantità di liquidi, si stanca meno e non corre il rischio di soffrire di dolori alle articolazioni. Le bevande più indicate sono l’acqua minerale e succhi naturali, o bevande isotoniche.

  • Mangiare: barrette di cereali e frutta sono ottimi fornitori di energia, perché ricchi di carboidrati e zuccheri naturali.
di più di meno

Emozioni in natura

I punti forti durante l’anno

Le escursioni sull’Alpe di Siusi sono sinonimo di…

… salute
Camminare fa bene alla salute e libera il corpo dalle tossine, ha effetti benefici sul sistema immunitario e riattiva la circolazione, la respirazione e la muscolatura. Muovere il corpo in un ambiente naturale giova non solo al corpo, ma anche agli aspetti spirituali e sociali, e contribuisce anche a migliorare la qualità della vita, stabilizzando l’equilibrio psicofisico.

… scoperta della natura
Natura incontaminata nella sua forma più pura: un incontro armonioso che dona serenità e ci permette di riscoprire i veri valori della nostra esistenza, legati alla purezza della natura.

… calma interiore
La frenesia della vita quotidiana spesso chiede troppo ai nostri sensi. Mentre camminate invece avrete la possibilità di riscoprire anima e corpo. Camminare è uno degli sport naturali più rilassanti e rigeneranti.

… sport
Dalla semplice passeggiata fino al trekking o ai tour più estesi: con le escursioni in Alto Adige, si brucia una gran quantità di calorie, si tratta quindi di uno sport vero e proprio. 


… wellness
Se riassumiamo tutti gli aspetti appena elencati, non possiamo che giungere a un’unica definizione: benessere nel vero senso della parola. Una combinazione perfetta di salute, relax, scoperta, rivalutazione del proprio sé che oggi è chiamata ovunque «wellness».

di più di meno
Richiesta non vincolante